L’importanza della forza dopo rottura del legamento crociato anteriore

Legamento Crociato Anteriore Reupero forza post rottura

Legamento crociato anteriore

L’infortunio del legamento crociato anteriore (ACL) è uno dei più comuni infortuni del ginocchio che spesso succede durante attività sportive (1)

È stato descritto che la forza del quadricipite è associata con la sua funzionalità e con la soddisfazione del paziente dopo la ricostruzione dell’ACL. (2,3,4).

Inoltre la forza del quadricipite è stata usata come uno dei criteri per determinare quando un paziente può ritornare all’attività sportiva. Ad esempio alcuni studi hanno suggerito che per tornare all’attività debba essere raggiunto almeno 85% (test isocinetico) della forza del quadricipite rispetto alla forza della gamba non coinvolta (5,6,7).

Sebbene non ci sia consenso riguardo i tempi precisi di ritorno allo sport dopo la ricostruzione dell’ACL, i pazienti tornano solitamente a giocare tra i 6 e i 12 mesi dopo l’operazione (8,9,10).

La ricostruzione con tendine rotuleo dell’ACL può influenzare la forza del quadricipite a causa di deficit di forza prima dell’intervento e per la larghezza minore post-operatoria del tendine rotuleo (11,12).

Per quanto concerne la ricostruzione con tendini degli hamstring (semitendinoso e gracile), dopo l’operazione è stata osservata una perdita di forza del quadricipite, i fattori causanti non sono stati esaustivamente esaminati anche in relazione ai tempi di ritorno allo sport. (13,14).

I fattori causanti sono stati studiati da Ueda et al. L’equipe ha riportato che l’indice di forza del quadricipite prima dell’operazione era associato in maniera indipendente con l’indice di forza post-operatorio facendo la ricostruzione con tendine degli hamstring, inoltre l’età e il genere femminile potrebbero essere fattori predittivi per una ritardata ripresa dopo intervento di ricostruzione dell’ACL, per quanto concerne il dolore post-operatorio al ginocchio esso è associato ad una bassa forza del quadricipite.

Il valore di cut-off dell’indice di forza preoperatorio del quadricipite in questo studio era 70,2%.

Pertanto, se l’indice preoperatorio di forza del quadricipite non è superiore al 70%, potrebbe essere consigliabile eseguire una riabilitazione pre-operatoria al fine di ottenere almeno l’85% dell’indice di forza del quadricipite 6 mesi dopo l’intervento chirurgico.

I chirurghi dovrebbero prendere in considerazione questi fattori per raggiungere e recuperare un livello sufficiente di forza del quadricipite rispetto al tempo di ritorno alle attività sportive dopo la ricostruzione del LCA utilizzando un tendine degli hamstring autologo (15).

Approfondimento

Bibliografia

  1. Majewski M, Susanne H, Klaus S (2006) Epidemiology of athletic knee injuries: a 10-year study. Knee 13(3):184–188.
  2. Petschnig R, Baron R, Albrecht M (1998) The relationship between isokinetic quadriceps strength test and hop tests for distance and one-legged vertical jump test following anterior cruciate ligament reconstruction. J Orthop Sports Phys Ther 28(1):23–31.
  3. Xergia SA, Pappas E, Georgoulis AD (2015) Association of the single-limb hop test with isokinetic, kinematic, and kinetic asymmetries in patients after anterior cruciate ligament reconstruction. Sports Health 7(3):217–223.
  4. Zwolski C, Schmitt LC, Quatman-Yates C, Thomas S, Hewett TE, Paterno MV (2015) The influence of quadriceps strength asymmetry on patient-reported function at time of return to sport after anterior cruciate ligament reconstruction. Am J Sports Med 43(9):2242–2249.
  5. Myer GD, Paterno MV, Ford KR, Quatman CE, Hewett TE (2006) Rehabilitation after anterior cruciate ligament reconstruction: criteria-based progression through the return-to-sport phase. J Orthop Sports Phys Ther 36(6):385–402.
  6. Schmitt LC, Paterno MV, Ford KR, Myer GD, Hewett TE (2015) Strength asymmetry and landing mechanics at return to sport after anterior cruciate ligament reconstruction. Med Sci Sports Exerc 47(7):1426–1434.
  7. Van Grinsven S, van Cingel RE, Holla CJ, van Loon CJ (2010) Evidence-based rehabilitation following anterior cruciate ligament reconstruction. Knee Surg Sports Traumatol Arthrosc 18(8):1128–1144.
  8. Ardern CL, Webster KE, Taylor NF, Feller JA (2011) Return to the preinjury level of competitive sport after anterior cruciate ligament reconstruction surgery: two-thirds of patients have not returned by 12 months after surgery. Am J Sports Med 39(3):538–543.
  9. Delay BS, Smolinski RJ, Wind WM, Bowman DS (2001) Current practices and opinions in ACL reconstruction and rehabilitation: results of a survey of the American Orthopaedic Society for Sports Medicine. Am J Knee Surg 14(2):85–91.
  10. Shah VM, Andrews JR, Fleisig GS, McMichael CS, Lemak LJ (2010) Return to play after anterior cruciate ligament reconstruction in National Football League athletes. Am J Sports Med 38(11):2233–2239.
  11. Eitzen I, Holm I, Risberg MA (2009) Preoperative quadriceps strength is a significant predictor of knee function two years after anterior cruciate ligament reconstruction. Br J Sports Med 43(5):371–376.
  12. Shelbourne KD, Johnson BC (2004) Effects of patellar tendon width and preoperative quadriceps strength on strength return after anterior cruciate ligament reconstruction with ipsilateral bone–patellar tendon–bone autograft. Am J Sports Med 32(6):1474–1478.
  13. Gobbi A, Domzalski M, Pascual J (2004) Comparison of anterior cruciate ligament reconstruction in male and female athletes using the patellar tendon and hamstring autografts. Knee Surg Sports Traumatol Arthrosc 12(6):534–539.
  14. Iriuchishima T, Shirakura K, Horaguchi T, Wada N, Sohmiya M, Tazawa M, Fu FH (2012) Age as a predictor of residual muscle weakness after anterior cruciate ligament reconstruction. Knee Surg Sports Traumatol Arthrosc 20(1):173–178.
  15. Ueda Y, Matsushita T, Araki D, Kida A, Takiguchi K, Shibata Y, Ono K, Ono R, Matsumoto T, Takayama K, Sakai Y, Kurosaka M, Kuroda R (2016) Factors affecting quadriceps strength recovery after anterior cruciate ligament reconstruction with hamstring autografts in athletes. Knee Surg Sports Traumatol Arthrosc.

About Luca Barni

Sono Fisioterapista, osteopata e laureato in scienze motorie. Svolgo la mia professione a Montecatini Terme (Pistoia), affiancando al lavoro pratico, l’insegnamento e la ricerca scientifica. Scrivimi lucabarnistudio@gmail.com

Leave a Comment