Fisioterapia

La fisioterapia, riabilitazione e recupero di funzionalita’ motorie

 

La fisioterapia è un ramo della medicina riabilitativa che si occupa del recupero delle funzioni negli individui che sono stati colpiti da eventi traumatici o patologici che hanno determinato una qualche lesione invalidante, reversibile o permanente.

Da un punto di vista etimologico il termine fisioterapia deriva dal greco ed è composto dall’unione di due parole fisio (natura) e terapia (cura). Lo scopo di questa disciplina è quello di curare le principali patologie del sistema muscolo-scheletrico e per farlo si avvale sia di terapie manuali, sia di mezzi fisici (elettrostimolazione, TENS, TECARterapia onde d’urto ecc…). Le terapie, a seconda dell’intensità, si possono applicare ad ogni stadio patologico: dall’acutissimo al cronico, dal pre al post operatorio.

Massaggio_fisioterapia

Il fisioterapista: professionalita’ e attivita’

Il fisioterapista è un professionista della Sanità e lo diventa attraverso un percorso di studi e conseguendo una Laurea di I livello.
Egli può decidere sia di lavorare in equipe con il medico e le altre professioni sanitarie, sia autonomamente, sviluppando un rapporto direttamente con il paziente, valutando e trattando le disfunzioni presenti.

L’attività del fisioterapista può essere riassunta nei seguenti punti:

  •  egli elabora il programma necessario ad individuare e a superare il bisogno di salute del disabile;
  • rieduca disabilità motorie, psicomotorie e cognitive attraverso l’utilizzo di terapie fisiche, manuali, massoterapiche e occupazionali;
  • propone l’impiego di protesi ed ausili, addestra il paziente ad utilizzarle e ne verifica l’efficacia;
  •  controlla se la metodologia riabilitativa attuata sta portando o ha portato agli obiettivi di recupero funzionale previsti.

L’applicazione della fisioterapia può riguardare molteplici campi: si ricorre al fisioterapista in ginecologia, cardiologia, pneumologia, ma soprattutto in neurologia e ortopedia.

 
Consulta gli articoli del blog sulla fisioterapia.

I commenti sono chiusi